LA CAMPAGNA

Obiettivi:

Dare sfogo al senso di impotenza e frustrazione che affligge gli italiani, chiamati ancora una volta a legittimare con il proprio voto un’oligarchia mascherata da democrazia.

Esprimere con mezzi creativi il dissenso del Paese verso questa classe politica fallimentare e irresponsabile.

Innescare meccanismi di propagazione virale della campagna e di contagio sociale del movimento.

A chi comunicare: Elettore italiano, di destra, di centro e di sinistra.

Slogan della campagna: “Rifiutiamoli!”.

Messaggio: Nelle discariche mettiamoci la classe politica, di destra, di centro e di sinistra, responsabile del disastro che è sotto gli occhi del mondo.

Simbolo della campagna: “R!”. Una R con un punto esclamativo. Il simbolo esprime un determinato rifiuto a partecipare passivamente a questa nuova farsa delle prossime elezioni.

Colore della campagna: fucsia, colore creativo e rivoluzionario, da indossare anche il giorno delle elezioni.

Azioni: inventare e organizzare azioni di “guerrilla comunicativa”, per le strade e su Internet, utilizzando mezzi creativi e non-convenzionali (spazi urbani, catene di S. Antonio, video, ritocchi fotografici, mini siti Internet, leggende urbane, ecc.) con l’obiettivo di creare notiziabilità e portare la campagna sui mass media.

Quando: da qui alle elezioni.

CODICE DA COPIARE E INCOLLARE SUL PROPRIO SITO

<align=”center”><a href=”http://www.rifiutiamoli.it”><img src=” https://rifiutiamoli.files.wordpress.com/2008/02/bannerino-ok.gif&#8221; border=”0″></a></align>


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: